La (ir)ragionevole durata del processo penale: a Foggia l’attesissimo convegno AIGA

Venerdì 17 gennaio, alle 15.00, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Foggia, si svolgerà una Tavola Rotonda sull’attualissima riforma che ha interessato l’istituto della prescrizione nel processo penale.
L’evento – organizzato dalla Sezione di Foggia dell’AIGA, con la collaborazione della Camera Penale di Capitanata, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Foggia e del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati- avrà un parterre di relatori di assoluta rilevanza, i quali affronteranno il dibattuto tema della prescrizione e le conseguenti ripercussioni circa la ragionevole durata del processo penale.
Saranno a Foggia, in quello che è uno dei primissimi eventi a livello nazionale a seguito dell’entrata in vigore della riforma della prescrizione, il Presidente Nazionale dell’Aiga, avv. Antonio De Angelis, il Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Magistrati, dott. Luca Poniz, illustri professori universitari, quali Fausto Biagio Giunta, Adelmo Manna, Marco Miletti ed Elio Belfiore, nonché autorevoli magistrati e avvocati.
Sarà altresì presente, il componente del Consiglio Nazionale Forense, prof. Salvatore Sica, il quale ha manifestato la propria volontà di poter prendere parte all’evento, dopo essere stato al centro di una querelle che ha compattato tutte le componenti dell’avvocatura dopo le dichiarazioni rilasciate dal Consigliere a Tg2 Post, con riferimento alla riforma della prescrizione ed al presunto utilizzo da parte degli avvocati di “strumenti dilatori”.
“La riforma della prescrizione entrata in vigore l’1 gennaio 2020 rende la durata del processo penale assolutamente imprevedibile e indefinita, pertanto irragionevole. La riforma della prescrizione, così come strutturata, avulsa da una più strutturale riforma del processo penale, si pone in netto contrasto con i basilari principi di civiltà giuridica. È per tali ragioni – dichiara il Presidente della Sezione Aiga di Foggia, l’avv. Mario Aiezza – che abbiamo fortemente voluto organizzare un evento che tenesse alta l’attenzione sul tema, nell’interesse non soltanto dell’avvocatura che deve farsi tutore dei diritti, ma soprattutto dei cittadini che sono i titolari di quei diritti fondamentali che questa riforma viola palesemente.“
All’evento parteciperanno quali relatori il Prof. Marco Miletti, Ordinario di Storia del Diritto Italiano presso l’Università degli Studi di Foggia, il Prof. Avv. Fausto Biagio Giunta, Ordinario di Diritto Penale presso l’Università di Firenze, il Prof. Avv. Adelmo Manna, Ordinario di Diritto Penale presso l’Università degli Studi di Foggia, il Dott. Luca Poniz, Presidente Anm, il Dott. Antonio Palumbo, Presidente della Sesta Sezione Penale del Tribunale di Napoli,  l’Avv. Michele Vaira, Avvocato del Foro di Foggia, ed il Prof. Avv. Salvatore Sica, Componente del Cnf. I lavori saranno moderati dal Prof. Elio Belfiore, ordinario di Diritto Penale presso l’Università degli Studi di Foggia.
Aprirà i lavori il Presidente Nazionale Aiga, avv. Antonio De Angelis.
Interverranno per un indirizzo di saluto il Magnifico Rettore, prof. Pierpaolo Limone, la Direttrice del Dipartimento di Giurisprudenza, prof.ssa Donatella Curtotti, il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia, avv. Gianluca Ursitti, il Presidente della Camera Penale di Capitanata, avv. Giulio Treggiari e il Presidente della sottosezione Anm di Foggia, dott. Francesco Diliso.
L’incontro è libero e aperto a tutti gli avvocati.
Il manifesto del convegno
AVVOCATI - TESTATA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI TARANTO N. 1/2016
EXTRA MEDIA s.r.l.s. Sede Legale: Taranto - Via Plinio 87, 74121 | extramediasrls@pec.it | Codice fiscale e n. iscr. Registro Imprese: 0319862073 | Privacy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi